• By Fotocronache Germogli
  • By Fotocronache Germogli

Il visitatore che arriva da Firenze in piazza Mino, scorge solo il fianco destro della cattedrale che, a pianta basilicale, fu eretta dal vescovo Jacopo il Bavaro nel 1028 e ampliata nel secolo XIII.
Una iscrizione alla base del campanile reca la data del 1206.

La nuova merlatura con la relativa terrazza furono costruiti, in sostituzione del tetto di copertura a capanna, dal Capitolo della Cattedrale nel 1739, come è documentato dal libro "la Cattedrale di Fiesole" del canonico Bargigli del 1883 e da una stampa del 1824 dell'incisore Telemaco Bonajuti"


Dedicata al vescovo martire Romolo, fondatore della chiesa fiesolana. Nel 1878 si iniziarono grandi lavori di restauro che interessarono il paramento murario interno ed esterno.  L'aspetto neogotico della facciata è dovuto a questi rifacimenti. Nella cripta è stato compiuto uno scavo archeologico nel 1990 che ha dimostrato una continuità di vita dal periodo ellenistico al secolo XIV. L'interno conserva un poderoso impianto di stile romanico che ricorda quello di S. Miniato al Monte, ed è diviso in tre navate separate da colonne di pietra, l’una diversa dall’altra, sormontate da splendidi capitelli.
Preziose opere si conservano all’interno della Cattedrale e delle sue cappelle come gli affreschi di Cosimo Rosselli, le sculture di Mino da Fiesole, tavole della scuola del Ghirlandaio, sull’altare maggiore uno splendido polittico di Bicci di Lorenzo ed ancora una tela di Baccio Maria Bacci.

Utile?

Orari

La Chiesa attualmente è aperta al mattino fino alle ore 12:00

REGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALEREGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALE