• Veduta panoramica
  • Veduta panoramica

Sul lato Nord della Piazza Mino è ben visibile, quasi come un boccascena, l’ingresso al Parco archeologico. Su una superficie di circa 35.000 mq. si stende una porzione della città antica nell’assetto determinato in epoca romana; si possono vedere: i resti di un teatro, di un tempio etrusco romano, di uno stabilimento termale incastonati in una delle più belle aree verdi di Fiesole e dei dintorni di Firenze.

La riscoperta dell’antico fu opera ottocentesca, conseguente al clima culturale creatosi attorno al tema dell’unità nazionale, quando il marchese Strozzi dette il via allo scavo del Teatro Romano. Poi fu la volta delle grandi piscine dell’edificio termale e della sua parte interna con le vasche e gli ambienti riscaldati. Più recente la messa in luce del tempio etrusco-romano i cui primi scavi, dopo alcune scoperte fortuite, iniziarono nel primo decennio del Novecento e, per quanto in aree limitate, proseguono ancora oggi.

Utile?

Orari

Estate (ora legale) 10,00/19,00 tutti i giorni
Inverno ora solare 10,00/14,00  - chiuso il martedì
Ottobre e Marzo 10,00/18,00 sempre aperto

 

 

 

Note

Accesso a pagamento
Area accessibile ai disabili ed ipovedenti
Bar
Libreria

*Guida Multimediale Inclusa nel biglietto

REGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALEREGIONE TOSCANA | UNIONE EUROPEA - FONDO DI SVILUPPO REGIONALE